Laboratori, attività sul linguaggio, testimonianze e racconti, e ancora canto, musica e danza contemporanea di comunità. Domenica 16 giugno, a partire dall’alba e fino al tramonto, gli spazi esterni di CenSer Spa – Rovigo Fiere hanno preso i colori della prima festa organizzata dalla Fabbrica dello Zucchero, una giornata di contenuti inediti e collaborazioni, occasione per incontrare le diverse realtà culturali presenti sul territorio, il FuoriFabbrica. È stata una giornata calda e assolata, preannuncio dell’estate imminente, iniziata, per i più mattinieri, alle ore 7 con i laboratori di Tai Chi e di Yoga a partecipazione libera.
Dopo la colazione allo Z45, i più giovani sono stati attratti dal Kamishibai, i racconti animati proposti da La Fiondina sulle avventure del gatto Rossini. Gli adulti nell’area del cortile interno ascoltavano i primi racconti di viaggi e di buone esperienze da conoscere e replicare.
Dopo una pausa pranzo sull’erba, all’insegna della condivisione, grandi e piccini si sono cimentati in una serie di attività, ora libere, ora guidate, fino al tramonto quando la musica del DJ Boogaloo ha chiuso la serata in allegria tra giochi e balli improvvisati.
La prima edizione di FuoriFabbrica per noi è stata davvero una festa e la spensieratezza nei vostri volti ci fa pensare che anche per voi sia andata così. Il nostro desiderio è quello che possa diventare un appuntamento annuale fisso, un’occasione per staccare dalla quotidianità e dagli orologi e incontrare persone e realtà sempre nuove. Che ne pensate?

Un grande ringraziamento a tutte le persone che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento e a tutti voi che avete partecipato: a chi è passato per un saluto, chi si è fermato a prendere il sole sulle sdraio o chi ha gustato con noi l’aperitivo.