Il progetto FDZ

Estrazione
Raffinazione
Diffusione
Idee
Talenti
Emozioni

Multidisciplinarietà. Cultura. Rete.

Ci siamo chiesti come rendere la cultura accessibile a un numero sempre più ampio di persone e come spaziare tra i suoi diversi ambiti mantenendo alti livelli di qualità e innovazione. Abbiamo trasformato questa sfida in un progetto e affidato a linguaggi multidisciplinari la volontà di tradurre le nostre idee in percorsi di formazione, aggregazione e performance.
Nella complessità del presente, ci siamo ritrovati attorno alla volontà di recuperare la bellezza nascosta delle cose, quella che è lì, vicino a noi, e che spesso non riusciamo più a cogliere, il riscatto dai luoghi comuni, la possibilità di reinventare idee e situazioni, anche approdando a conclusioni inconsuete, sicuramente aperte alla diversità e al contraddittorio. Cerchiamo la comunità e attingiamo a piene mani da storie e desideri per raccontare la pluralità delle prospettive. Cerchiamo di comprendere il tempo senza aver timore di guardarlo negli occhi, di respirarne le necessità nascoste e le debolezze: i cambiamenti, le nuove destinazioni, le nuove mappe.
Così è nata La Fabbrica dello Zucchero, una startup, ma soprattutto uno spazio per la contaminazione e la reciprocità, un polo culturale dove condividere idee, contenuti ed esperienze, terreno fertile per costruire attività e relazioni capaci di favorire lo sviluppo artistico, culturale ed economico della città e dare significato profondo all’incontro con artisti e professionisti ospiti nazionali e internazionali.
Dietro le quinte
Siamo mossi da un sentire comune, siamo in tanti e con tanti interessi: arte, design, danza, musica, teatro, comunicazione e marketing. 

I partner

Quando Ente Rovigo Festival e Associazione Balletto “Città di Rovigo” hanno presentato a Cen.Ser. SpA l’idea di uno spazio multidisciplinare per l’arte e la cultura, ha preso vita il progetto di attivare un polo culturale ad alto tasso di innovazione negli spazi dell’ex zuccherificio rodigino.
La Fabbrica dello Zucchero è una startup avviata nell’ambito del bando POR FESR 2014-2020 promosso dalla Regione del Veneto per le imprese culturali, creative e dello spettacolo e prende il nome dalla sua stessa sede, il complesso industriale dell’ex zuccherificio rodigino che, a seguito di un’importante opera di recupero, ospita oggi il polo fieristico della città, sale per conferenze ed esposizioni, laboratori, uffici e spazi universitari.
La Fabbrica dello Zucchero è un progetto di
Ente Rovigo Festival e Associazione Balletto “Città di Rovigo”, realizzato in collaborazione con Cen.Ser. SpA.
Assegnatario del bando POR FESR 2014-2020 promosso dalla Regione del Veneto per le imprese culturali, creative e dello spettacolo.
Sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.